Piccola riflessione sui consumi energetici dei PC: come una stupida applicazione può costare Megawatt di energia

energia buttata - prignano.it Si parla sempre più spesso di eco sistema, di energia sostenibile, di ambiente. Non mi pare però di aver letto da alcuna parte la riflessione che provo a sintetizzare in questo articolo e che ritengo molto seria e degna di attenzione. Parlo della variazione del consumo della CPU del nostro Pc a seconda del lavoro che svolge che, moltiplicato per i milioni di Pc che usano la stessa pagina Web, sviluppano un totale assorbito…da paura.

Continue reading Piccola riflessione sui consumi energetici dei PC: come una stupida applicazione può costare Megawatt di energia

(498)

La riproduzione illecita di opere tutelate è costata a Tiscali Arte una sanzione di 40 mila euro

copyrightTiscali  ha diffuso sul suo sito ufficiale immagini di opere tutelate dalla legge sul diritto d’autore, senza richiedere l’autorizzazione né corrispondere i diritti d’autore. Il Tribunale di Roma ha riconosciuto valida la denuncia della Società Italiana Autori Editori (SIAE), che sul canale Tiscali-Arte aveva rilevato opere di 170 pittori famosi, tra cui Balla, Chagall, De Chirico, Francesconi, Giacometti, Guttuso e Klimt. Immagini che potevano essere ingrandite, stampate e spedite.

Continue reading La riproduzione illecita di opere tutelate è costata a Tiscali Arte una sanzione di 40 mila euro

(460)

Come le recensioni on line influenzano l’e-commerce

mifidoditeLe opinioni dei consumatori giocano un ruolo piuttosto importante nel processo decisionale di acquisto per gli utenti statunitensi. Lo conferma eMarketer che riporta alcuni dati di diversi studi realizzati in USA.

Uno studio realizzato da Opinion Research Corporation nel mese di giugno 2008, rileva come il 61% dei partecipanti afferma che prima di acquistare un prodotto o servizio, sia abituato a verificare online recensioni e commenti presenti su blog o altre community. Per individuarli si affida soprattutto ai motori di ricerca, e – una volta lette, 8 intervistati su 10 confermano di esserne stati influenzati.

Continue reading Come le recensioni on line influenzano l’e-commerce

(407)

In arrivo la prima “Adsl nuda” di Telecom, in barba ai provider alternativi

telecomRicorderete la battaglia di tutti i provider alternativi con AIIP in testa, per evitare il balzello della “tassa” sulle cosiddette adsl Naked (Nude), quelle cioè senza linea telefonica, tanto amate dal pubblico per la loro convenienza?

Bene, ora Telecom si appresta ad inserire nella propria offerta anche una Linea senza telefonia fissa. Dopo che ha fatto chiudere e perdere clienti alla sua concorrenza.

Continue reading In arrivo la prima “Adsl nuda” di Telecom, in barba ai provider alternativi

(2889)

E-commerce in Italia: settore in crescita

ecommerce2

L’e-commerce in Italia in costante ascesa, con una crescita del 430% in termini di imprese avviate nel settore negli ultimi tre anni. Lo conferma uno studio della Camera di Commercio di Milano.

Lombardia e Lazio sono le regioni che ospitano il maggior numero di aziende di e-commerce con una quota, rispettivamente, del 17,2% e del 13,5%. Al terzo posto troviamo la Campania, con il 9,4% delle società. Tra le province, invece, risultano prime Roma con 381 imprese e Milano con 314.

Continue reading E-commerce in Italia: settore in crescita

(460)

eCommerce: gli italiani si fidano del pagamento on line. La carta di credito il metodo di pagamento più usato


ecommerceAnche nel 2007, l’80% dei pagamenti online stato effettuato tramite carte di credito tradizionali e prepagate e Paypal. La carta di credito quindi, nonostante i limiti che spesso le vengono imputati – come ad esempio il timore a fornire i dati su Internet – rimane ampiamente lo strumento di pagamento piu’ diffuso sia perche’ tra i piu’ comodi e rapidi sia perchè, in alcuni casi soprattutto nel settore turistico, l’unico mezzo di pagamento accettato.

Continue reading eCommerce: gli italiani si fidano del pagamento on line. La carta di credito il metodo di pagamento più usato

(491)

Quale banda larga per le famiglie italiane

A giugno 2008 sono 8,7 milioni, pari al 37% del totale nazionale, le famiglie che dispongono di una connessione a banda larga, contro gli oltre 14 milioni di nuclei familiari privi di accesso, (tra cui 11 milioni non hanno neanche il pc). A colpire di pi, tra i dati dell’Osservatorio Banda Larga, non tanto l’annoso problema della copertura infrastrutturale, quanto l’emergere di una diffusa percezione di “inutilit” della banda larga che si traduce in una sorprendente sfiducia nella rete come strumento realmente vantaggioso.

largabanda

Continue reading Quale banda larga per le famiglie italiane

(463)