ComUnica: la comunicazione unica per la nascita d’impresa.

Con la Comunicazione Unica sarà possibile aprire un’impresa direttamente via web inviando una singola comunicazione al “Registro delle Imprese”, contenente le informazioni finora inviate ad enti diversi con differenti modalità.

Il termine a partire dal quale sarà obbligatorio per tutti utilizzare la ComUnica è stato rinviato al 1 ottobre 2009 (dall’articolo 23, 13 comma,della cd manovra d’estate) intanto è stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 152 del 3 luglio 2009, il Dpcm 6 maggio 2009 contenente le regole tecniche ufficiali per metterla in pratica e con il quale si è completato il mosaico giuridico per l’avvio della comunicazione unica.


Il registro delle imprese semplifica il percorso per l’avvio delle attività economiche secondo le indicazioni dell’articolo 9 della legge 2 aprile 2007, n. 40 di conversione del decreto-legge 31 gennaio 2007, n. 7.

Va precisato che restano fatti salvi gli eventuali adempimenti Comunali vigenti (comunicazione/dichiarazione di inizio attività, autorizzazione, nulla osta ecc.) che non possono essere sostituiti dalla comunicazione unica.

La “comunicazione unica” (detta anche ComUnica) diventerà l’unico strumento che tutte le imprese dovranno utilizzare per gestire le procedure di inizio, modificazione e cessazione delle attività.

Per ulteriori informazioni: http://www.cameradicommercio.it

(475)

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.