Il 30% degli enoturisti, organizza la vacanza con internet

L’e-tourism è in crescita stabile e sta diventando uno dei settori trainanti dell’E-commerce mondiale ed i social media e le tecnologie mobili assumono un ruolo sempre più importante nei processi di acquisto del turismo, sia fornendo l’accesso in tempo reale alle informazioni, sia favorendo lo scambio di esperienze.

E’ quanto emerge dal Forum Europeo “Strade del Vino e Sviluppo Economico Locale”, di Cagliari, promosso dalle Città del Vino, in collaborazione con l’assessorato all’agricoltura della Sardegna.

L’importanza del web nel turismo, è confermata dal Rapporto n.9 Osservatorio sul Turismo del Vino in Italia, eleborato da Città del Vino e Censis Servizi, secondo cui il 30% dei turisti enogastronomici, organizza la propria vacanza attraverso internet.

Nel mondo internet, il turismo è una delle “voci” più significative e questo fa riflettere sull’esigenza, da parte di chi propone offerte di turismo enogastronomico, di rafforzare la propria “immagine virtuale”. Il 75% degli enoturisti organizza in anticipo il proprio viaggio, mentre il restante 25% decide cosa fare una volta raggiunta la meta. Il 58% degli amanti del wine-food, sceglie una sola meta, rispetto al 42% che invece esplora un intero territorio.

Fonte: http://www.atnews.it

(638)

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.