Ipasvi, il nuovo portale per l’informazione sicura

Quindici milioni sono gli italiani che, secondo un’indagine dell’Università La Sapienza di Roma, usano il web per ottenere informazioni sulla salute, non sempre affidabili e sicure. Anche per questo è nato il nuovo portale della Federazione Nazionale dei Collegi Infermieri (Ipasvi), uno strumento per i cittadini, attraverso il quale poter accedere a informazioni certificate. Il sito, completamente rinnovato, è pienamente conforme alle “Linee Guida per la comunicazione on line in tema di tutela e promozione della salute“, emanate dal Minister o della Salute – che collabora al progetto – ed è pensato anche per offrire supporto e formazione continua ai professionisti dell’assistenza infermieristica.

Nella sezione “Per il cittadino” si trovano approfondimenti su temi come allattamento, infezioni, nutrizione, problemi respiratori (alcuni argomenti saranno on line a partire dai prossimi mesi), suggerimenti sui corretti stili di vita (come consigli per l’igiene o sull’uso delle lampade abbronzanti). Il tutto in un linguaggio accessibile e divulgativo. Il sito offre anche un filo diretto tra paziente e infermiere: nella rubrica “L’infermiere risponde” è infatti possibile sottoporre i propri quesiti in merito a problemi di assistenza direttamente al personale specializzato e ricevere risposte nel giro di 48-72 ore.

Fonte: www.ipasvi.it

(522)

Il 30% degli enoturisti, organizza la vacanza con internet

L’e-tourism è in crescita stabile e sta diventando uno dei settori trainanti dell’E-commerce mondiale ed i social media e le tecnologie mobili assumono un ruolo sempre più importante nei processi di acquisto del turismo, sia fornendo l’accesso in tempo reale alle informazioni, sia favorendo lo scambio di esperienze.

Continue reading Il 30% degli enoturisti, organizza la vacanza con internet

(638)

In arrivo una scure sul commercio elettronico?

Ho scelto un’immagine forte per esaltare una notizia che potrà senza dubbio minare il mercato del commercio elettronico.

I consumatori meno attenti potrebbero ritenere corrette certe notizie, non pensando ai risvolti economici per tutti gli operatori che sarebbero costretti ad aumentare considerevolmente i prezzi di vendita rendendo di fatto inutilizzabile un metodo di acquisto, il commercio elettronico, che permette risparmi e praticità a milioni di consumatori europei.
Continue reading In arrivo una scure sul commercio elettronico?

(641)

Reverse Charge in arrivo, di cosa si tratta?

Dal primo aprile entra in vigore un DPR  (art. 17, co. 6, D.P.R. 633/1972) che regolamenta la cessione di alcuni prodotti, per ora solo TELEFONI CELLULARI e CPU.

In pratica con l’applicazione di questa norma si sposta il soggetto che andrà a versare l’iva, dal venditore all’acquirente.

Si tratta di un passaggio fiscale epocale, con il quale si tenterà di limitare se non debellare del tutto le frodi in campo IVA.

Ulteriori e dettagliate spiegazioni le trovate qui:

Finanza e Investimenti

Particolare attenzione va prestata alla RESPONSABILITA’ IN SOLIDO rispetto agli obblighi IVA: se il distributore non la paga, può essere chiamato in causa il rivenditore. Con l’applicazione della reverse charge il rivenditore può tutelarsi da omessi versamenti, richiesti anche dopo oltre 5 anni.

(727)

STRATEGIE PER VENDERE PRODOTTI SUL WEB:L’ABC DELL’E-COMMERCE

Il commercio elettronico prende sempre più piede tra le piccole aziende italiane. I motivi che spingono le imprese ad avviare un’attività di vendita online sono numerosi, primo fra tutti l’investimento contenuto, poiché un negozio online non comporta costi per locali e personale, né l’impiego di particolari risorse finanziarie, offrendo di contro visibilità globale dei prodotti offerti.

Continue reading STRATEGIE PER VENDERE PRODOTTI SUL WEB:L’ABC DELL’E-COMMERCE

(495)

Internet/ Rischia chiusura del sito chi non rispetta il copyright

Proteste in rete. Lettere aperte a Garante e Parlamento

Roma, 31 gen. (TMNews) –

Dal 3 marzo l’Autorità per le garanzie
nelle comunicazioni potrà cancellare siti e contenuti su
internet, senza passare per un giudice e senza che il Parlamento
sia stato mai investito della questione.

Continue reading Internet/ Rischia chiusura del sito chi non rispetta il copyright

(529)

Avete un’adsl Fastweb o Alice con access point WIFI? Attenzione! Ora c’e’ Wuppy!

Eh si, perchè è appena uscito un programma per Iphone che permette di risalire alla password degli access point Alice (con Router Pirelli) e Fastweb (tutti).  In pratica chiunque potrà accedere alla vostra LAN accedendo ad internet con la vostra linea ma sopratutto accedere ai PC connessi in LAN!

Continue reading Avete un’adsl Fastweb o Alice con access point WIFI? Attenzione! Ora c’e’ Wuppy!

(793)