ReAct, da CROSSHUB un aiuto concreto alle imprese.

Si sente tanto parlare di aiuti alle imprese, di agevolazioni, di finanziamenti, di smart working. Molte di queste iniziative sono lodevoli, anche se spesso risultano di difficile raggiungimento o a volte, …

Le fake-news, spiegate semplicemente.

Un fenomeno osservato e stranamente non combattuto come si dovrebbe facendo perdere la credibilità dell’intero comparto. Vediamone, forse, il perché. Tutti noi oramai ci imbattiamo in notizie di dubbia provenienza, pubblicate …

Navigare in sicurezza filtrando il Malware e contenuti per Adulti alla fonte, si può.

Oggi vi spiego il funzionamento del DNS di Cloudflare, il “famoso” 1.1.1.1 Innanzi tutto, occorre una breve spiegazione di cosa sia un “DNS”. I server (siti web, posta elettronica ecc) sono …

Si sa, in momenti di crisi si tenta la fortuna giocando a tutto quanto è possibile. Purtroppo è altrettanto noto che per pochi fortunati che riescono nell’intento milioni di altri buttano soldi (e a volte altro) al vento. Ora è allarme reale.

giocoazzardo.jpg

 

L’allarme ufficiale per questa volta spetta all’ADOC, l’Associazione nazionale per la Difesa e l’Orientamento dei Consumatori.

L’associazione evidenzia una popolazione vittima del ‘gambling’. Le indicazioni che vengono fornite dicono che ”nell’ultimo anno circa due milioni di italiani hanno partecipato, almeno una volta, a un gioco d’azzardo online, circa un quarto gioca regolarmente sui casino’ virtuali esteri”.

Su due milioni di giocatori occasionali almeno 16.000 sarebbero oramai veri e propri dipendenti psicologici, il che configura un rischio sociale che va ben oltre la sola perdita economica.

Author

giovanni@prignano.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.